Chiamaci: (+41) 91 6300 161 / (+41) 79 483 63 90

BioPlasma ricco di fattori di crescita

Scritto da CMDM. Postato in Specialita

 

La tecnica del Plasma Ricco di Fattori di Crescita consiste nel recuperare le piastrine da un piccolo prelievo di sangue dal paziente e concentrarle assieme alla fibrina del plasma.
Il Plasma Ricco di Fattori di Crescita è un prodotto al 100% autologo (cioè proprio del paziente) è biocompatibile, pertanto privo di reazioni avverse .

VANTAGGI RILEVABILI NELL'UTILIZZO DI QUESTO PRODOTTO

  1. RIDOTTE QUANTITÀ DI SANGUE PRELEVATO RISPETTO AL PRP.
  2. VERSATILITÀ NELL'UTILIZZO DEL PRODOTTO.
  3. PROCEDURE RELATIVAMENTE RAPIDA E POCO INDAGINOSA.
  4. ESCLUSIONE TRAMITE LA CENTRIFUGAZIONE DELLA COMPONENTE LEUCOCITARIA

IN QUALI BRANCHE MEDICHE VIENE UTILIZZATO?

[toggle state="code" title="CHIRURGIA ORTOPEDICA"]Accelera la mineralizzazione ossea, aumenta la densità trabecolare dell'osso e favorisce l'osteoconduzione. È usato negli interventi di osteosintesi, nelle resezioni ossee dove possono crearsi ampie cavità e nelle artroprotesi.[/toggle]

[toggle state="code" title="CHRURGIA MAXILLO-FACCIALE"]E' usato durante la fase ricostruttiva negli interventi di resezione, nel trattamento di fistole oro-nasali, nella ricostruzione mandibolare anche in associazione al trapianto allogenico o alloplastico, negli interventi di rialzo del seno mascellare.[/toggle]

[toggle state="code" title="CHIRURGIA ODONTOSTOMATOLOGICA"]E' usato in implantologia per la sua attitudine osteogenetica, da solo o in associazione a materiali allogenici, nella rigenerazione ossea, nella osteointegrazione implantare, nell'asportazione delle cisti del mascellare e negli esiti di apicectomia, in chirurgia parodontale nella rigenerazione tissutale, sopratutto in soggetti con difetto di cicatrizzazione ed emostasi.[/toggle]

[toggle state="code" title="CARDIOCHIRURGIA"]Oltre al consolidato trattamento delle deescenze sternali è stato dimostrato che l'elevata concentrazione di GFs nelle aree di danno cardiaco dopo infarto nelle infezioni virali e nei casi ipertrofia stimola la rigenerazione dei miocardiociti, l'angiogenesi ed il ripristino della composizione fisiologica della matrice cellulare.[/toggle]

[toggle state="code" title="CHIRURGIA OCULISTICA"]Negli interventi del foro maculare in cui si usano piastrine iper-concentrate senza attivazione per indurre uno stimolo fibroblastico-rigenerativo nella sede della lesione.[/toggle]

[toggle state="code" title="CURA DELLE ULCERE CUTANEE CRONICHE"]Rappresentano una delle patologie più costose per la sanità e di grosso impatto sulla qualità di vita il gel piastrinico ha da sempre un vasto utilizzo, infatti si inserisce nella vasta gamma dei nuovi presidi terapeutici nel trattamento di questa patologia.[/toggle]

[toggle state="code" title="MEDICINA DELLO SPORT"]Nei trattamenti degli strappi muscolari, delle tendinopatie e dei difetti cartilaginei.[/toggle]

[toggle state="code" title="CHIRURGIA ESTETICA"]Negli interventi di lipofilling associato al grasso permette che questo attecchisca nella zona dove viene iniettato in una percentuale più alta che se si introducesse isolatamente.[/toggle]

[toggle state="code" title="ODONTOIATRIA ESTETICA ANTI AGING, BIO-LIFTING NON CHIRURGICO®"]Nei trattamenti di bio stimolazione si è notata una attivazione e proliferazione dei fibroblasti, la produzione di nuove fibre collagene di tipo III, elastina e acido ialuronico dai loro precursori, prolina, lisina e glucosamina; i fattori di crescita determinano una specifica rigenerazione delle cellule e lo sviluppo del tessuto trattato.[/toggle]

 

QUALI EFFETTI CLINICI SI POSSONO OTTENERE?

  • Stimolazione della proliferazione cellulare.
  • Stimolazione dei processi bioriparativi e rigenerativi.
  • Stimola l’angiogenesi e la rivascolarizzazione dei tessuti.
  • Stimolazione della proliferazione delle cellule mesenchimali.
  • Stimolazione alla produzione di fibroblasti.
  • Biostimolazione alla produzione di collagene.
  • Riduzione del dolore post operatorio.
  • Riduzione delle infezioni post operatorie.
  • Riduzione del sanguinamento post operatorio.